Afghanistan, uccisi cinque anziani

Cinque anziani appartenenti a due tribù sono stati uccisi nelle ultime ore, presumibilmente da militanti oppositori del governo, in due province del centro e del sud dell’Afghanistan. Lo riferisce oggi l’agenzia di stampa Pajhwok. Un commando armato, ha reso noto oggi il governatore della provincia meridionale di Khost, Abdul Jabar Naemi, ha attaccato ieri sera un veicolo su cui viaggiavano quattro anziani tribali nell’area di Mehdikhel, alla periferia di Khost City, uccidendoli e ferendo l’autista che è stato ricoverato in ospedale. Da parte sua il generale Abdul Razaq ha rivelato che Hajji Jamrod, un anziano tribale della provincia centrale di Parwan che era stato sequestrato venerdì dai talebani nel distretto di Koh-i-Safi, è stato ucciso insieme ad un parente e al loro autista. L’alto ufficiale ha infine segnalato che Jamrod era un esponente locale che collaborava con i programmi per la sicurezza governativi.