Manovra Monti, cosa cambia del bollo auto

ROMA – Superbollo sulle auto, tasse più alte su yacht e aerei privati. Sono le imposte sul lusso varate dal governo Monti nella nuova manovra. L’altra misura che colpirà i patrimoni sarà la tassa dell’1,5% sui capitali “scudati” (cioè quelli rientrati in Italia grazie allo scudo fiscale).

Superbollo auto

Il “superbollo” costerà 20 euro per ogni chilowatt eccedente i 170 Kw di potenza (equivalente a 228 cavalli). Nella bozza della manovra. Nella bozza della manovra è specificato che ”l’addizionale varrà limitatamente alle auto immatricolate a decorrere dal 1 gennaio 2008″. Se il bollo non verrà pagato o non verrà pagato interamente, si applicherà una sanzione pari al 30% dell’importo non versato.

Corinna De Cesare per il Corriere della Sera ha calcolato quanto potrebbe costare a ciascuna auto questa tassa: “Mano «leggera» per il Gruppo Fiat, che vede nel lunghissimo elenco delle auto a cui applicare la nuova tassa soltanto la nuova Lancia Thema nella versione a gasolio con il Multijet 3.0 V6 che, erogando 176 kW, pagherà 120 euro di tassa. Entrano nella lista anche tre modelli della gamma Jeep, con la massima tassazione per la Jeep Grand Cherokee che dovrà pagare 1.780 euro in più. Per le Ferrari il «balzello» oscillerà tra 3.360 e 6.300 euro ma il record della sovrattassa spetta alla Lamborghini Aventador, che con i suoi 515 chilowatt di potenza pagherà 6.900 euro”.

Yacht e barche 

Saranno tassate tutte le imbarcazioni che sosteranno o navigheranno in acque pubbliche. Dal primo maggio ci sarà una tassa giornaliera. Si va da un minimo di sette euro al giorno per le imbarcazioni da 10 a 12 metri, a un massimo di 150 euro per le navi da 24 metri in su. Saranno escluse solo le navi di proprietà o in uso dello Stato o degli enti pubblici.

Aerei privati

La tassa sui velivoli privati varierà a seconda del peso. Da 1,50 euro per i velivoli fino a mille chili, a 7,55 euro al chilo per i mezzi oltre dieci mila chili. Per gli elicotteri la tassa sarà il doppio rispetto ai velivoli di corrispondente peso.

Patrimoni “scudati”

I patrimoni rientrati in Italia grazie allo scudo fiscale di Tremonti saranno tassati di un ulteriore 1,5%.

TUTTI I DETTAGLI DELLA MANOVRA CORRETTA (Aggiornamento 14 dicembre 2011)