Mike Bongiorno, bara ritrovata: “Mai stata aperta”

E’ un mistero fitto quello che vede protagonista la salma di Mike Bongiorno. Dopo il ritrovamento del feretro, avvenuto nel pomeriggio di ieri da parte di un passante a Vittuone, vicino Milano, oggi arrivano i primi accertamenti da parte dell’istituto di medicina legale di Milano. La bara di Mike Bongiorno, trafugata nel cimitero di Dagnente di Arona (Novara) e ritrovata ieri non sarebbe mai stata aperta. I bulloni, infatti, sarebbero ancora saldati alla struttura del feretro. In questo caso non sarebbe necessario procedere all’apertura della bara e a un’analisi del dna della salma, che potrebbe essere dissequestrata già nelle prossime ore.