MINZOLINI, EDITORIALE AL TG1: IMPOSSIBILE NUOVO GOVERNO

ROMA – «I parlamentari che stanno lasciando la maggioranza per evitare elezioni anticipate, in realtà le stanno provocando». È il «paradosso» tratteggiato dal direttore del Tg1 Augusto Minzolini nel suo editoriale andato in onda questa sera a metà dell’edizione delle 20 del tg. «Vogliono un governo con una maggioranza più ampia, in realtà hanno paura di elezioni anticipate», ha esordito Minzolini, che poi si è chiesto: «è davvero possibile un governo diverso?». La risposta per lui è no. Il direttore del Tg1 analizza il programma («Di Pietro parla di macelleria sociale, il Pd è diviso tra Letta e Fassina, Vendola vuole solo rimandarli al mittente, il terzo polo potrebbe dire di si») e i candidati a premier. E quindi sottolinea: «a ben vedere è quasi impossibile che venga fuori un governo diverso da quello attuale per fare quello che chiede Bruxelles». Deciderà il Parlamento, sottolinea, «se tenere insieme il governo o se si imboccherà l’altra strada». Intanto, conclude, «si sta verificando un paradosso: quei parlamentari che stanno lasciando la maggioranza per evitare elezioni anticipate in realtà le stanno provocando».