STASI IN CHAT: “CHIARA, SCARICO UN PORNO?”

MILANO – Di nuovo in aula per il processo d’appello ad Alberto Stasi, accusato dell’omicidio di Chiara Poggi, la sua ex fidanzata, trovata morta nella sua abitazione di Garlasco. Stasi, assolto in primo grado, porterà alcune prove per motivare ancora una volta la sua innocenza e che Libero anticipa nell’edizione odierna. All’inizio si pensava che il materiale pornografico trovato sul computer del ragazzo potesse essere la causa scatenante del delitto, ma da una conversazione in chat dei due, si capisce come il sesso non fosse un tabù per i due e neanche l’esistenza di film porno sul pc di Stasi. Ecco la conversazione che risale al 17 settembre del 2006:

Lei:“Tato, cosa fai oggi?”.
Alberto: “Navigo un po’in internet. Senti, Tata, posso scaricare qualche filmino pornografico? Mah…però nonsose sia il caso vistoche dobbiamo trasferire quasi 1 giga”.
Chiara: “Vedi tu Tato… Basta che non mi rallenti il trasferimento”.
Lui: “Appunto”.
Lei: “Ri-appunto”.

FONTE