Svezia sotto choc: bambino di 10 anni uccide bimbo di 4

STOCCOLMA – La Svezia è sconvolta da quando un ragazzino di dieci anni ha confessato di aver ucciso un bambino di quattro. Il terribile delitto è avvenuto lo scorso 16 ottobre a Ljungby, un villaggio nel sud del Paese. Il ragazzino ha detto alla polizia di aver strangolato il bimbo con una corda per saltare, ma non è ancora chiaro il movente. Il piccolo killer adesso verrà gestito dai servizi sociali, visto che la legge svedese non punisce i minori di 15 anni. Questo caso ha turbato molto l’intera Svezia, che ha tenuto il fiato sospeso per molte settimane, fino alla confessione del bambino. Secondo i media locali, il piccolo ucciso sarebbe scappato da un parco giochi dove aveva litigato con dei coetanei, per poi essere ritrovato morto nei cespugli della zona residenziale.